Er PuponeUno dei comportamenti più diffusi al mondo per i bambini fino ai due anni, ossia la suzione del dito, si è rivelata come un’abitudine dannosissima!

Nei bambini che trascinano il vizio dopo i quattro anni, si sono riscontrati danni di malocclusione della bocca, difficoltà di masticazione e addirittura spostamento delle ossa mascellari. Ne è conseguita la nascita di centri medici ad-hoc dove i bambini vengono seguiti da odontoiatri e da psicologi, che intervengono per correggere le abitudini quotidiane dei piccoli pazienti senza creare traumi.

L’obiettivo è quello di far perdere una cattiva abitudine, senza che nasca nel bimbo il desiderio di sostituirla con un’altra, ossia di ricercare gli stessi benefici in un vizio magari più dannoso.

E speriamo almeno che questi piccini già con ditali di plastica, apparecchi in bocca e psicologi a tre anni non siano poi gli adulti di domani con la sigaretta tra le dita…

No related posts.