TintarellaLa vitamina D è stata recentemente al centro di numerosi studi che hanno dimostrato come tale vitamina rinforzi e aiuti a mantenere giovani le ossa, prevenga malattie cardiovascolari, ictus e tumori, stimoli il sistema immunitario limitando il rischio di artrite remautoide, sostenga l’umore, faciliti la buona digestione, dia tonicità ai muscoli e migliori il rendimento intellettivo.

Svariati benefici in svariati ambiti! E non solo: un livello basso di vitamina D rende inclini alla depressione, alza il rischio di sviluppo del cancro al seno per le donne e, durante la gravidanza, alza il rischio di sclerosi multipla nel neonato.

Ma la vitamina D ha bisogno del sole: la vitamina viene infatti introdotta nell’organismo attraverso la dieta e con l’esposizione misurata al sole viene trasformata nel suo metabolita attivo (la 1,25-idrossi-vitamina D o colecalciferolo).

La scarsa esposizione al sole durante l’anno provoca carenze non colmabili con l’assunzione di integratori. Diversi studi hanno dimostrato che l’esposizione al sole di braccia e gambe, volto o schiena (circa il 25% della superficie corporea) per 20-30 minuti un paio di volte alla settimana consente di accumulare nell’organismo la giusta quantità di vitamina D (con valori ricompresi tra i 40 e 60 nanogrammi per millilitro nel sangue). Alla base, una dieta alimentare equilibrata con pesce, latticini, yogurt, succhi di frutta e cereali. Eccessi di carenza ed eccessi di assunzione sono entrambi pericolosi.

Le campagne contro i melanomi della pelle recepite in maniera poco attenta hanno generato paure incontrollate e abusi di creme protettive: negli USA, secondo il Center for desease control di Atlanta, 6 persone su 10 sono in difetto di vitamina D perché non si espongono al sole o lo fanno con filtri potentissimi. D’altra parte, la moda per l’abbronzatura ha spinto all’assunzione esagerata di integratori, ma eccessi accumulo di vitamina D (immagazzinabile nell’organismo perché solubile nei grassi) possono portare a pericolose intossicazioni.

Dunque tutti di corsa in spiaggia, ma sempre con la testa sulle spalle!

No related posts.