Patch AdamsE’ noto come la clownterapia si basi sull’assunto che ridere aiuta a vivere meglio, fa bene all’equilibrio psico-fisico dell’essere umano e consente di affrontare meglio e talvolta superare malattie croniche.

Ma perché tale convinzione? Studi americani hanno dimostrato come la risata aumenti la produzione di grelina, l’ormone che stimola l’appetito, e diminuisca quello della leptina, l’ormone che riduce il senso di appetito.

E’ stato dimostrato che ridere favorisce la circolazione sanguigna, migliora i livelli di colesterolo ed innalza i livelli di adrenalina e dopamina, gli ormoni che regolano la produzione di endorfine, sostanze naturali che migliorano la risposta del sistema immunitario e regolano il buonumore.

Una risposta più veloce del sistema immunitario significa anche un’attività più pronta delle cellule immunitarie, fondamentali soprattutto nei casi di lotta al cancro. Da studi condotti dal californiano Berk, in particolare, è emerso come gli effetti della risata sulla regolazione di leptina e grelina, siano simili a quelli di una moderata attività fisica.

Come disse Hunter Adams, meglio conosciuto come “Patch” Adams e padre della terapia del sorriso (la clownterapia, appunto): “Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia”.

C’è da augurarsi dunque che nel prossimo futuro il contagio più diffuso diventi quello della risata!

No related posts.